Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.
×

Attenzione

Errore nel caricamento del componente: com_zoocart, Componente non trovato

FARE MEDITERRANEO 2/3/4 GIUGNO

Fare Mediterraneo, l’appuntamento dal 2 al 4 giugno sul lungomare di Santa Maria di Leuca che mette insieme quasi cento aziende di eccellenza dei settori agroalimentare, vitivinicolo, artistico, tessile, della bioedilizia, del digitale e dei servizi. Una vetrina economica e un acceleratore di relazioni, ma non solo. La tre giorni, infatti, aperta gratuitamente al pubblico, darà vita anche a incontri e dibattiti con personalità delle istituzioni e del mondo economico, alternati a un fitto calendario di concerti con i nomi più rappresentativi della musica sperimentale e di confine.

  • Data: 24.05.17
  • Categoria: Turismo
  • Autore/Fonte: TURISMO- IAT

Dettagli della notizia

Fare Mediterraneo, l’appuntamento dal 2 al 4 giugno sul lungomare di Santa Maria di Leuca che mette insieme quasi cento aziende di eccellenza dei settori agroalimentare, vitivinicolo, artistico, tessile, della bioedilizia, del digitale e dei servizi. Una vetrina economica e un acceleratore di relazioni, ma non solo. La tre giorni, infatti, aperta gratuitamente al pubblico, darà vita anche a incontri e dibattiti con personalità delle istituzioni e del mondo economico, alternati a un fitto calendario di concerti con i nomi più rappresentativi della musica sperimentale e di confine. Una scelta non casuale, quella dell’estremo lembo meridionale della Puglia, dove l’incontro tra Mar Jonio e Mar Adriatico evoca altri tipi di incontri fra popoli e culture. Con una sottolineatura sul valore economico generato da questa confluenza. Non a caso uno dei principali promotori dell’iniziativa è Confartigianato Imprese Lecce che, insieme ad AssoCom Leuca, ha voluto dare un segnale forte valorizzando il talento delle tante aziende artigiane e delle pmi che incarnano la forza trainante del Mediterraneo. Nell’attuale quadro geopolitico, dominato da fenomeni imponenti come le migrazioni che generano spesso allarme e preoccupazione, Fare Mediterraneo si pone come evento controcorrente che mette al centro temi quali la tradizione manifatturiera made in Italy e made in Puglia, i nuovi makers, il piano Industria 4.0, il ruolo delle competenze, l’economia sociale. Temi a cui sarà dato spazio durante workshop specifici e soprattutto nel convegno di chiusura, il 4 giugno alle 19.30, dal titolo “Il Mediterraneo delle opportunità.

Ritratto della contemporaneità e scenari futuri” al quale interverranno:

Vito Angiuli, vescovo Diocesi Ugento-Santa Maria di Leuca;

Mario Mauro, senatore della Repubblica;

Giorgio Merletti, presidente Confartigianato Imprese;

Imen Ben Mohamed, membro dell’Assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo.

Il programma sarà arricchito da una rassegna musicale che vedrà salire sui tre palchi allestiti di fianco al lungomare personalità di spicco dell’attuale panorama artistico: da Enzo Avitabile, che suonerà sabato 3 giugno insieme a I Bottari, agli Opa Cupa guidati dal trombettista Cesare Dell’Anna; dal fondatore dei Massive Attack, Daddy G, al trio Dn3; dai Nidi d’Arac a tanti altri gruppi e Dj che riempiranno per tre giorni Leuca di sonorità popolari e ricercate insieme.

L’ingresso allo spazio espositivo, a workshop, incontri e concerti è gratuito.

APERTURA STAND SPAZIO ESPOSITIVO

Venerdì 2 giugno 17:00 - 24:00

Sabato 3 giugno 10:00 - 24:00

Domenica 4 giugno 10:00 - 24:00

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina